I giovani si spostano sempre più per studiare!

I giovani si spostano sempre più per studiare!

Da un recente studio è emerso che i giovani universitari si spostano in altre regioni per avere un’istruzione valida. Dal 2000 è cresciuta la mobilit

Niente progetto Staveco: Bologna saluta il nuovo campus universitario
Bologna: l’Istituto Salvemini e l’integrazione

Docenti in sciopero per gli scatti stipendiali: L’Uni Trento si unisce alla protesta

Da un recente studio è emerso che i giovani universitari si spostano in altre regioni per avere un’istruzione valida.

Dal 2000 è cresciuta la mobilità degli studenti del meridione che si spostano al centro-nord per studiare. Un dato importante che è emerso è che nello scegliere l’ateneo da frequentare si dà priorità alla qualità dell’istruzione. Non tanto alla vicinanza dell’università alla propria regione di appartenenza.

È stato riscontrato infatti un aumento del 10% fra il 2007 ed il 2015 di studenti che da sud si trasferiscono al centro-nord per intraprendere percorsi di laurea triennale. Gli studenti selezionano i propri studi futuri infatti, in base alla spendibilità del titolo di studio ed alla qualità dell’università.

Grazie anche alle classifiche internazionali che oggi sono sempre più aggiornate ed a disposizione di tutti ed ai corsi di laurea disponibili sempre più nuovi e migliorati.

Una triste conseguenza di tutto ciò però è l’arretratezza degli atenei del mezzogiorno. Sempre meno frequentati rispetto alle grandi università del centro-nord. Questo comporta ovviamente una necessità da parte dello stato di intervenire per incrementare e migliorare l’insegnamento e l’offerta formativa anche al sud.

#FacceCaso.

Di Sara Fiori

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0