Tempo di lettura: 1 Minuti

L’uomo e la tecnologia, due mondi opposti

L’uomo e la tecnologia, due mondi opposti

Un uomo, una prigione e tanti, tantissimi anni passati senza sapere come gira il mondo. E' la storia di Otis Johnson, incarcerato all'età di 25 anni e

WAU! University: l’app per passare il test di Medicina
Chiesa: meno preti e più tecnologia?
Hold: l’APP per non usare il cellulare. Ma in che senso?

Un uomo, una prigione e tanti, tantissimi anni passati senza sapere come gira il mondo. E’ la storia di Otis Johnson, incarcerato all’età di 25 anni e condannato a 44 anni di reclusione. In queste immagini lo vediamo riassaporare la libertà e raccontare le sue impressioni su un’epoca totalmente diversa da quella in cui era solito immergersi. Il tutto, dalle sue parole, appare davvero surreale, guardare per credere!

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 2