Tempo di lettura: 2 Minuti

Un altro passo verso l’innovazione: a Monza apre l’Edificio U28

Un altro passo verso l’innovazione: a Monza apre l’Edificio U28

Importante polo di ricerca dell'Università della Bicocca. 13 milioni di Euro per dare lavoro e puntare sempre più in alto. Ricerca come base per incre

Ladri di computer. Ecco cosa accade nelle università Milanesi
Inquinamento acustico, alla Bicocca prende avvio il corso per cacciatori di rumori
La Bicocca è l’Ateneo più green d’Italia

Importante polo di ricerca dell’Università della Bicocca. 13 milioni di Euro per dare lavoro e puntare sempre più in alto.

Ricerca come base per incrementare il futuro dell’Italia. E’ questo il principale tassello su cui poggia la decisione di aprire l’Edificio U28, la nuovissima struttura inaugurata oggi a Monza, all’Università della Bicocca.
Un progetto costato quasi 14 milioni di Euro (13.712.473 se vogliamo essere puntigliosi) ma che punta dritto ad una rapida espansione, soprattutto tra i giovani, del mondo della ricerca. Il nastro tagliato in via Raul Follerau nel Comune di Vedano, rappresenta, metaforicamente parlando, un calcio a quegli altri tagli, quelli che spesso vengono fatti alle università e al mondo dell’Istruzione in generale.
Ragazzi, qua si parla di strumentazioni che definire all’avanguardia sarebbe come dire che la Torre di Pisa non è pendente. L’Edificio U28 ha, come si legge su IlGiorno.it, ben 45 impianti di estrazioni per lavorazioni sotto cappa oltre a una linea di aria compressa e una del vuoto in ogni laboratorio e cinque linee di gas tecnici. Insomma, strutture che farebbero gola a chiunque, accompagnate da 1.500 metri quadri che ospiteranno laboratori a contenimento biologico e camere bianche. Ah, ci sono anceh 81 posti auto, così, per gradire.
Tutto ciò, racchiuso in una struttura colossale: un’altezza di 20 metri per una lunghezza di oltre 70 e una profondità di 22 abbracciano i 5 piani all’interno dei quali verranno raccolti ed elaborati tantissimi dati medici a completa disposizione dei ricercatori. L’Edificio U28 diventa insomma una specie di grande memory card dalla quale attingere per sperimentare e implementare i campi della propria ricerca medica.
Università Milano-Bicocca, Regione Lombardia, Comune di Vedano, Azienda Ospedaliera San Gerardo e Provincia di Milano presentano al mondo l’Edificio U28 come l’ennesima eccellenza italiana: vediamo di non buttare all’aria anche questo gioiellino.

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0