Tempo di lettura: 2 Minuti

5 cose da non fare durante il pranzo di Natale

5 cose da non fare durante il pranzo di Natale

Piccolissimi accorgimenti per mangiare in allegria... Più o meno! Buon Natale! A te, a te e anche a te, che mi stai un po' più sulle palle (di Natale,

Oppo punta il mercato europeo
Sony Vr: l’ultima frontiera dell’innovazione è fra noi
Stanco delle solite vacanze natalizie? Prendi il volo e fai un’esperienza di volontariato a Natale!

Piccolissimi accorgimenti per mangiare in allegria… Più o meno!

Buon Natale! A te, a te e anche a te, che mi stai un po’ più sulle palle (di Natale, ovviamente), ma oggi è un giorno di festa quindi… Tutti pronti per il MEGA pranzo con i parenti? Già la mangiata di ieri sera sarà stata in stile funerali dei Casamonica, almeno al pranzo del 25 bisogna arrivare preparati. Ecco 5 punti a cui ho pensato per sopravvivere alle prossime 15 portate…

1-Silenziare il cellulare

Potrà sembrare banale, ma il tintinnio insistente delle notifiche di Whatsapp rischia di compromettere le coronarie di nonni e zii un po’ più attempati. Questo, genererebbe una serie “beh, la spegniamo questa diavoleria?” che inciderebbe sicuramente su quella forchettata di lasagna che sta scendendo giù fino allo stomaco.

2-Farsi gli affari propri

Mai, ripeto, MAI dare spago a curiosità del tipo “mah, nonna quest’anno mi sembra un po’ più acciaccata, chissà cosa le è successo”. No, tieniti per te questa inclinazione passionale, tanto nei discorsi uscirà tutto e sarai appagato ugualmente.

3-Evitare cinture di sicurezza

Altamente consigliato, siccome il pantalone della tuta con il buco sul ginocchio pare non sia elegante, indossare jeans comodi e sprovvisti di cintura: l’ottavo piatto pasta colmerà la lacuna tra la pancia e la zip del cavallo.

4-Controllare i denti

Al lato sinistro del ring, origano e prezzemolo. Al lato destro del ring, cugino grande e zio. Al centro del ring, TU! Per evitare un qualsivoglia tipo di battuta, ogni tanto fai finta di farti un selfie e controlla le zanne, oppure alleati con qualcuno, ma occhio a chi scegli…

5-Indossare maglione rosso

Allora, hai una volta l’anno per sfoggiare quel caldissimo e grandissimo maglione rosso che ti hanno regalato nel Natale del 2003. Fai una buona azione, mettitelo, fatti inebriare dalla potenza dell’irritazione al collo. Fallo, sarai una persona migliore.

Che dire, tanti Auguri a te, alla tua famiglia e anche a chi ti sta un po’ più sulle palle (di Natale, ovviamente).

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0