Tempo di lettura: 1 Minuti

Laureando? Ecco le 7 applicazioni che fanno per te

Laureando? Ecco le 7 applicazioni che fanno per te

Una breve rassegna di app utili per scrivere al meglio la tesi e arrivare alla discussione con un po' più di fiducia. Di Giulio Rinaldi Hai studiato a

Professori: arriva il divieto delle chat con gli studenti
Netflix comanda anche in Tv?
Canada, 19enne uccisa in diretta Facebook.

Una breve rassegna di app utili per scrivere al meglio la tesi e arrivare alla discussione con un po’ più di fiducia.

Di Giulio Rinaldi

Hai studiato anni, hai svolto milioni di esami, raso al suolo migliaia di alberi per scriverci sopra appunti, manca poco cosi all’obbiettivo che ti sei prefissato, lei è li che ti aspetta e devi soltanto afferrarla : la Laurea. Ma ecco tra te e Lei si interpone l’ultimo ostacolo, l’ultima fatica di Ercole, forse la più inutile ma anche la più temuta : la Tesi. Giorni passati a scrivere, bibliografie scribacchiate sui postit, il pc del papà dove c’è scritta una parola, quello della nonna dove ce n’è un’altra, opinioni di mercato raccolte dal fruttivendolo sotto casa e affannose ricerche a metodi di studio efficaci. Uno strazio. Eh si, almeno fino ad oggi, perché noi proponiamo proprio qui sotto una piccola ed utile lista delle 7 app più utili a sconfiggere questo drago che è la Tesi, utili, pratiche e soprattutto in gran parte gratuite. Eccola:

1.EasyBib: basta passare il telefonino sul codice a barre di un libro o digitarne il titolo per ottenere in poco tempo citazioni provenienti dallo stesso libro in formato MLA (Modern Language Association), APA o Chicago. In più questa app vi dà la possibilità di salvare le vostre citazioni preferite e memorizzarle in un archivio.

2. iSource: questa app altro non è un programma per formattare e salvare tutte le fonti bibliografiche che altrimenti vi creerebbero un vero tornado di informazioni virtuale.

3. MyMLA: volete scrivere in MLA documenti, citazioni, post o appendici? Usate questa, fidatevi, semplice come Word.

4. Endnote: forse tra le più utili di tutte. Quanti, infatti, hanno necessità di conoscere opinioni e gusti della gente per inserirli nella tesi ? Con Endnote possiamo effettuare ricerche di mercato, sia leggendo dati riferiti a ricerche già effettuate da altri, sia proponendo noi stessi quesiti per elaborare una statistica. Molto utile nelle tesi di Psicologia o Sociologia.

5. EBSCOhost: qui abbiamo raccolte tutte le novità riguardanti tecniche di studio, tecnologie e risorse informative in una enorme banca dati utile per chi vuole tenersi sempre aggiornato. Per chi volesse, c’è anche la versione Premium.

6. Mendeley: una biblioteca virtuale per Windows, Mac e Linux; quindi universale. Permette di salvare dati in PDF e portarli sempre con voi per un rapido accesso.

7. myBib: ed eccoci all’ultima, ma non per importanza : avete tra le mani il libro della vostra vita ma sapete che non ricorderete mai titolo, o autore, o proprio nulla se non il colore della copertina ? Passate il vostro smartphone sul codice a barre ed eccolo li salvato con tanto di codice ISBN nella vostra libreria, pronto per essere acquistato quando vi occorrerà. Una bella sicurezza per tutti i laureandi con poca memoria.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0