Tempo di lettura: 1 Minuti

Pagare con un selfie? A quanto pare a breve sarà davvero possibile

Pagare con un selfie? A quanto pare a breve sarà davvero possibile

Amazon da il via a "pay-by-selfie", applicazione che chiederà all’utente di inclinare la testa, sorridere o sbattere le palpebre per poter concludere

La clamorosa novità di Amazon
English Test in Alexa: la collaborazione tra ABA English e MIT
Sei cliente Amazon Prime? Domani c’è il PRIME DAY!

Amazon da il via a “pay-by-selfie”, applicazione che chiederà all’utente di inclinare la testa, sorridere o sbattere le palpebre per poter concludere un acquisto. #FacceCaso!

Basta con password, pin e codici vari. Per tutelare gli acquisti online, Amazon da il via al riconoscimento facciale. Pagare con un selfie? A quanto pare a breve sarà davvero possibile. Iniziato l’iter per registrare il brevetto “pay-by-selfie”, applicazione che chiederà all’utente di inclinare la testa, sorridere o sbattere le palpebre per poter concludere un acquisto.

1457976815_1-Amazon-pay-by-selfie-600x335

Sulla scia del colosso di Seattle anche Alibaba e MasterCard si stanno dando da fare per rispondere all’esigenze di un mercato che sente sempre più il bisogno di proteggere i propri dati magari ricorrendo proprio al riconoscimento facciale. Insomma, basta passare per maleducati ed isolarsi nel momento in cui sarà necessario digitare una password, tra poco per fare acquisti basterà scattarsi un selfie. #FacceCaso!

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0