Tempo di lettura: 3 Minuti

Eurotopia, la città ideata e realizzata dagli studenti

La scuola Don Milani di Tavarnelle ha ottenuto un fondo europeo per un progetto internazionale di scambio culturale tra ragazzi. Di Giulia Pezzullo Il

La storia del ragazzo italiano ucciso a Lloret del Mar
A scuola con…Nicolò Zaniolo
Un master universitario sull’accoglienza e l’immigrazione

La scuola Don Milani di Tavarnelle ha ottenuto un fondo europeo per un progetto internazionale di scambio culturale tra ragazzi.

Di Giulia Pezzullo

Il progetto Erasmus Plus, in quanto programma europeo, è favorito da alcuni fondi stanziati appositamente dall’UE per permettere agli studenti (di norma universitari) di studiare all’estero per un dato periodo di tempo. Sebbene il meccanismo di cessione dei fondi e di assegnazione delle borse di studio passi un po’ in sordina, esiste una sezione del progetto che prevede un partenariato tra il progetto Erasmus Plus e alcuni istituti che propongo delle idee vincenti e realizzabili. Quest’anno è stata una scuola fiorentina a vincere la somma di 45mila euro per creare Eurotopia, la città ideata dai ragazzi della Don Milani di Tavarnelle in cui si parla solo l’inglese .

Gli studenti della secondaria di primo grado in questione hanno progettato una città a misura di ragazzo proiettata nel futuro e immersa in quelli che sono ormai i cardini della società: tecnologia, intercultura ed ecocompatibilità. Eurotopia nasce dal bisogno di creare una rete di scambio tra giovani in modo da conoscere idee, progetti, lingua e cultura di altri Paesi. Gli Stati coinvolti, insieme all’Italia, sono Francia, Germania, Danimarca e Spagna. La scuola di Tavarnelle e le famiglie catapultate in questo progetto garantiscono l’accoglienza ai ragazzi provenienti dall’estero per dar loro la possibilità di frequentare le attività del progetto. In modo analogo, gli studenti italiani delle terze medie potranno viaggiare verso le altre nazioni e collaborare con le scuole associate. Sono davvero molti i laboratori attivati con Eurotopia: redazione di un giornale online, montaggio di un video – documentario, realizzazione di giochi tipici dei Paesi ospitati e di un grande wall painting collettivo. Oltre a questo, i ragazzi “governeranno” la città tramite elezioni politiche e organizzeranno le Olimpiadi di Eurotopia nei campi sportivi di Tavarnelle.

I primi quaranta ragazzi sono già ospiti della Don Milani e lo saranno fino alle 17 di oggi quando tutti parteciperanno ad un flash mob in onore dell’Europa e dei suoi simboli e a favore degli scambi internazionali. Questo progetto dimostra che le nuove generazioni (o almeno una parte, quella buona) sono sempre più aperte ad una visione globalizzata del mondo in cui regnano tolleranza e fratellanza e da cui trarre beneficio e arricchimento personale.

Di Giulia Pezzullo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0