Marijuana a scopo terapeutico: con Meadow a casa tua in meno di un’ora

Marijuana a scopo terapeutico: con Meadow a casa tua in meno di un’ora

Fornire un servizio puntuale e di qualità a tutti i cittadini californiani cui è stato prescritto l’uso di marijuana a scopo terapeutico? Dal 2014 è p

Sfida intercontinentale tra Università: Europa batte Usa 105 a 95
La Silicon Valley ha la sua chiesa
Il falso mondo di Twitter: 48 milioni i profili non reali

Fornire un servizio puntuale e di qualità a tutti i cittadini californiani cui è stato prescritto l’uso di marijuana a scopo terapeutico? Dal 2014 è possibile grazie a questa startup.

Non è una novità che in alcuni paesi del mondo, l’uso di marijuana a scopo terapeutico sia legale.. lo è però il servizio offerto da Meadow, una startup con l’obiettivo di fornire una prestazione puntuale e di qualità a chi ne fa consumo.

Ma di cosa si tratta esattamente? La startup nasce nel 2014 come database dei dispensari in zona, una piattaforma su cui caricare la propria prescrizione medica e ricevere comodamente a casa i prodotti selezionati entro un’ora dall’ordinazione.

600_434664941

L’idea nasce dall’esigenza di venire incontro al bisogno dei pazienti, considerando l’inefficienza di un sistema di distribuzione giurassico ancora basato sull’attività manuale e caratterizzato da cataloghi obsoleti, tempi di consegna mai rispettati, invio di dati personali ad intestatari sconosciuti.

E il guadagno? Meadow trattiene il 10% sulla transazione in virtù dei nuovi clienti procurati al dispensario e fornisce le ricette mediche online alla “modica” cifra di 100 dollari. Basta collegarsi con un medico tramite videochat a norma HIPAA rimanendo comodamente a casa e il gioco è fatto.

MeadowCannabisApp_54067

Nel 2015 le vendite legali di marijuana hanno superato i 5 miliardi di dollari e sono destinate ad incrementare. Hua, co-fondatore della startup, spera che l’introito fiscale generato dal commercio di cannabis faccia da stimolo verso la legalizzazione. “Fumo dai tempi del liceo, mi ha aiutato così tanto”, che adesso il suo intento è quello di “aiutare il prossimo” regalando sollievo dal dolore o puri attimi di euforia a chi ne ha bisogno.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0