Tempo di lettura: 1 Minuti

Google e il Crowdfunding

Google e il Crowdfunding

Nuovo progetto a Firenze per l'attività no profit Nuovo progetto in casa Google: “Social Crowdfunders”, un’idea partita da Ente Cassa di Risparmio di

“Studio per curare la mia malattia rara”
‘Rebels’ on tv: il docu-reality
L’ambiente ha bisogno di noi, Elpìs ha bisogno di noi

Nuovo progetto a Firenze per l’attività no profit

Nuovo progetto in casa Google: “Social Crowdfunders”, un’idea partita da Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da siamosolidali.it, un sito nato con lo scopo di dare una mano al ricco universo delle associazioni. “Social Crowdfunders” servirà a formare figure professionali capaci di raccogliere fondi in quello che è il Terzo Settore, anche grazie ad aziende decisamente di primo livello come Guanxi (partner di Google nella trasformazione dei business). A far parte del progetto troviamo anche Impact Hub Firenze ed Eppela, la prima piattaforma italiana di crowdfunding reward based, ossia basata su un sistema di ricompense.

Per il piano di lavoro saranno scelti 12 ragazzi (under 35 residenti nella provincia di Firenze), che dovranno effettuare 12 giornate di formazione, di 8 ore ognuna, sullo studio del crowdfunding. Questa intensa attività di tirocinio sarà suddiviso in 4 mesi di progettazione e realizzazione e in 2 mesi di lancio. Durante la fase di lancio gli studenti saranno appoggiati da tutor specializzati di Impact Hub ed, al termine del corso, a tutti i partecipanti sarà consegnato un diploma di “Espert in Digital per il No Profit”. Ciascun progetto ideato dai ragazzi apparirà poi sulla piattaforma Eppela per circa 40 giorni.

A finanziare il 50% di ciascun progetto troveremo CR Firenze che devolverà fino ad un massimo di 10mila euro. Per tutta la durata del progetto verranno reati specifici contenuti video, fotografici e testuali riguardanti tutte le attività svolte che verranno veicolati attraverso comunicati stampa, social networks, web e con le newsletter dei soggetti coinvolti. Per chi è interessato e bazzica su twitter può, per l’appunto, ritwittare l’hashtag #socialcrowdfunders.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0