Tempo di lettura: 2 Minuti

La Notte Europea dei Ricercatori, a settembre a Torino

La Notte Europea dei Ricercatori, a settembre a Torino

L'evento che unisce ricercatori e cittadini, insieme per la conoscenza. Cittadini e scienziati insieme per un mondo nuovo. E’ ciò che propone la “Nott

Bussetti: più posti a Medicina, ma i giovani non ci stanno!
Cultura a cielo aperto al Liceo Righi
#INSIDEUSA2020

L’evento che unisce ricercatori e cittadini, insieme per la conoscenza.

Cittadini e scienziati insieme per un mondo nuovo. E’ ciò che propone la “Notte Europea dei Ricercatori”, evento che prenderà luogo in Piemonte il 30 settembre 2016. Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Verbania le città piemontesi pronte ad accogliere la manifestazione, giunta ormai alla 11° edizione. All’evento saranno presenti ricercatori delle Università, dei centri di ricerca, radio e televisioni universitarie, Archivi e Musei scientifici, oltre che enti di divulgazione scientifica.

Per partecipare alla splendida serata, basta compilare il seguente form che troverete cliccando qui, e potrete anche voi far parte della presentazione di “CloSER” (Cementing Links between Science & Society toward Engagement and Responsibility), un progetto che unisce queste sei città piemontesi e la valle d’Aosta, e che vuole promuovere il dialogo tra ricercatori e cittadini avvicinandoli attraverso la RRI ( Responsible Research and Innovation).

Quindi, se fai parte di una radio, televisione universitaria o sei semplicemente curioso di sapere di più sulla ricerca in Italia iscriviti subito, ma sbrigati, perché la possibilità di iscriversi scade il 10 giugno.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0