Tempo di lettura: 1 Minuti

Bob Kerrey mette di nuovo piede in Vietnam, ma questa volta in pace

Bob Kerrey mette di nuovo piede in Vietnam, ma questa volta in pace

Da senatore, sottotenente, politico a direttore della prima Università americana in Vietnam. Di Ludovica Gentili Bob Kerrey, Senatore e Governatore de

Il viaggio della speranza di un “piccolo schiavo”
Tra la Nuova Ucraina e la Vecchia Europa
Grande passo per il Vietnam: apre la prima università cattolica

Da senatore, sottotenente, politico a direttore della prima Università americana in Vietnam.

Di Ludovica Gentili

Bob Kerrey, Senatore e Governatore dello stato del Nebraska un tempo, sottotenente di vascello nella guerra in Vietnam in un altro, politico statunitense ad oggi, una personalità quindi dai mille ruoli e mille volti che ancora in questo tempo assume, grazie al volere della Casa Bianca, un’altra carica di rilevanza:

dirigerà la prima Università americana proprio in Vietnam, dove un tempo guidò un plotone nella guerra.

Molte le idee contrastanti a riguardo, le prime partono proprio dallo Stato del sud est asiatico, che, anche se pronto a chiudere con il passato, reputa questa iniziativa come insensibile verso gli eventi accaduti. In un primo momento lo stesso Kerrey sembrava volesse presentare le proprie dimissioni rispetto a questa nuova carica, ma poi è tornato indietro sui propri passi, dichiarando di non voler lasciare le redini dell’Università. Il primo passo verso il perdono è stato fatto da Luong Hoai Nam, uomo d’affari nel settore areonautico vietnamita, auspicandosi che tutto il popolo seguisse le sue orme, ma ancora resta complicata la questione.

Potrebbe essere questa una mossa verso la pace e verso la deposizione dell’ascia di guerra tra i due Stati, ci auguriamo che tutto ciò possa verificarsi, se non altro per dar il buon esempio e dare a tutto la speranza che il mondo possa essere governato dal buon senso.

Di Ludovica Gentili

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0