Tempo di lettura: 1 Minuti

Nuovi risvolti nel caso Cucchi, chiesti 5 anni per i medici

Nuovi risvolti nel caso Cucchi, chiesti 5 anni per i medici

Il procuratore generale li accusa di omicidio colposo. Nuovi risvolti nel “caso Cucchi”, questa volta a farne le spese saranno i medici. Durante il pr

Test di Medicina 2019: le polemiche non cessano
Ospedali sotto attacco
Tre punti su cui la Facoltà di Medicina potrebbe (dovrebbe!) migliorare

Il procuratore generale li accusa di omicidio colposo.

Nuovi risvolti nel “caso Cucchi”, questa volta a farne le spese saranno i medici. Durante il processo d’appello-bis di una delle pagine più nere della nostra storia recente, il Pg Eugenio Rubolino ha richiesto 5 anni di carcere per i medici del Pertini di Roma che si erano occupati, all’epoca, del caso: “I medici che lo hanno avuto in cura al Pertini sono responsabili di omicidio colposo; per loro, nessuna attenuante generica”.

Per i medici, assolti in appello ma non dalla Cassazione che aveva annullato il provvedimento, il rappresentante dell’accusa avrebbe richiesto:

4 anni di reclusione per Aldo Fierro, l’allora primario del reparto, e tre anni e mezzo ciascuno per Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi De Marchis Preite e Silvia di Carlo.

Rubolino, proseguendo nell’accusa, si esprime ricordando che “dal momento del ricovero di cucchi comincia la non diagnosi, un comportamento gravemente colposo dei medici. I nostri imputati erano lontani non solo dal formulare una corretta diagnosi, ma anche dal verificarla. In un paziente che stava morendo viene prescritta acqua, ma si continuava a dare antidolorifici”.

La verità è andata in onda in quest’aula per merito dell’avvocato Maccioni, legale di Cittadinanza attiva, e del procuratore generale Rubolino. Dedico questa udienza al professore Introna, capo dei periti del gip nell’inchiesta contro i carabinieri, e alle sue immagini prese sul web” ha detto all’uscita Ilaria Cucchi, sorella di Stefano.

Di Giulio Rinaldi

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0