Tempo di lettura: 1 Minuti

L’Europeo dei Social: nazionali e calciatori più seguiti

Ormai siamo dentro la competizione per selezioni continentali, e i tifosi si sono scatenati su internet. Tra battute, incitamenti e primi screzi, ecco

Facebook e Cristiano Ronaldo per una docu-serie?
La solitudine dei numeri uno
Football for friendship: l’altra faccia del calcio

Ormai siamo dentro la competizione per selezioni continentali, e i tifosi si sono scatenati su internet. Tra battute, incitamenti e primi screzi, ecco come vanno le pagine ufficiali dei protagonisti del torneo.

Un’Europeo non può essere tale se non accompagnato dal contorno dei social network. Ormai Facebook, Twitter ed Instagram sono un vero strumento di supporto, in tutti i sensi: i tifosi discutono lì come al Bar Sport, si informano su news e formazioni, guardano cosa succede per le strade della Francia, dove già vagano le prime orde di ultras.

In più le strategie dei profili ufficiali di nazionali e calciatori, spingono ancora di più a seguirli per questo mese. Ma allora chi sono i protagonisti e vincitori sulle piattaforme?

Partiamo subito con alcuni dati:

84 milioni di persone dal 1 maggio al 7 giugno su Facebook si sono registrate 221 milioni di interazioni relative ad Euro 2016, parlando delle loro squadre e dei loro giocatori preferiti.

Mentre su Twitter, campioni e federazioni continuano a registrare picchi di nuovi followers e di interazioni.
Le tre nazionali più “chiacchierate” sono state Francia, padrona di casa, Inghilterra e, un po’ a sorpresa Russia, seguite da Germania e Italia.

Tra i calciatori invece dominano Cristiano Ronaldo (112 milioni di likes!), Ozil e Gareth Bale, mentre nessun italiano si avvicina neanche lontanamente agli altri più gettonati. Curiosità: Iker Casillas usa spesso Facebook Live per parlare con i supporters.

Twitter invece: è una squadra da Liga quella che domina con più followers: Casillas, Pepe, Sergio Ramos, Pique, Bale e Iniesta i più seguiti, a cui si aggiungono dalla Premier Hazard e il compagno di squadra Hazard.
Di fronte a tale traffico di dati, è ufficialmente iniziato anche l’Europeo dei Social!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0