Tempo di lettura: 3 Minuti

Chi si aggiudicherà il titolo di Capitale dei giovani?

Palermo, Bari e Venezia le tre finaliste che nelle prossime settimane sapranno il risultato. Di Ludovica Gentili Inizia la corsa al titolo di “Capital

Sapienza: Francesco, cos’è il SOrT?
Miur: quanto ne sai di Ovidio?
Online il bando di Funder35

Palermo, Bari e Venezia le tre finaliste che nelle prossime settimane sapranno il risultato.

Di Ludovica Gentili

Inizia la corsa al titolo di “Capitale dei Giovani” tra le tre città italiane : Palermo, Venezia e Bari, la cui proclamazione è prevista per le prossime settimane.

Un premio meritato da chi si è nel tempo dimostrata come la città più vicina ai giovani, per iniziative, progetti e offerte a loro rivolte. Le città candidate come finaliste, si sono guadagnate questa posizione, per come hanno impiegato le proprie risorse a beneficio dei giovani, aiutandoli ad avere la prospettiva di un domani e a sentirsi realizzati.

Le candidature saranno supervisionate attentamente da una giuria di nove membri esperti, e i temi principali su cui verterà la scelta, riguarderà i benefici derivanti dalla città, la carica innovativa delle proposte delle politiche giovanili sul territorio e l’esposizione mediatica.

Tali criteri decreteranno il vincitore del tanto agognato titolo, poiché fondamentale è, in un momento storico come quello odierno, sapere di poter contare su una città che si offre ai giovani dando loro opportunità di crescita e realizzazione, tanto è che si mira a rendere le proposte della città che salirà sul podio, un riferimento nazionale, ma anche internazionale.

Il titolo guadagnato permetterà di poter puntare i riflettori su tutto ciò che si è in grado di proporre alle nuove generazioni, stimolando la produzione continua di più progetti possibili. Palermo punta molto alla vittoria di questo titolo, per riuscire a mettere in luce le proprie risorse e qualità mirando a divenire una città inclusiva e di rispetto delle diversità culturali, essendo un luogo nevralgico di accoglienza.

Non ci resta che attende le prossime settimane per scoprire chi avrà la meglio!

Di Ludovica Gentili

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0