Tempo di lettura: 2 Minuti

La seconda prova di matematica miete vittime: “All’università mi iscriverò a Lettere”

La seconda prova di matematica miete vittime: “All’università mi iscriverò a Lettere”

La prova di matematica risulta come sempre non alla portata di tutti. Il ministro ribatte: “Abbiamo fornito spunti di riflessione interessanti”. Come

Licenza media per un 84enne di Rho: “Ora le superiori”
Corso di ingegneria a distanza: cosa c’è da sapere!
Ecco il libro che spiega l’amore delle ragazze per la matematica

La prova di matematica risulta come sempre non alla portata di tutti. Il ministro ribatte: “Abbiamo fornito spunti di riflessione interessanti”.

Come ogni anno la seconda prova di matematica lascia interdetti sia studenti che professori.. difficili, troppo difficili, è così che i maturandi hanno definito le tracce della seconda prova della maturità 2016:

“(…) abbiamo fornito spunti di riflessione interessanti ai nostri ragazzi rifacendoci sempre al filone dei valori o assegnando, nel caso di prove più tecniche, temi molto vicini alla realtà quotidiana, con un approccio operativo che aiuta gli studenti a capire il valore pratico di ciò che studiano, la centralità che potranno avere le competenze acquisite a scuola anche nella loro professione o vita futura”

ha dichiarato il ministro Giannini in un comunicato stampa ufficiale. Di tutt’altro avviso i maturandi che commentano sarcastici su Twitter: “Dopo aver affrontato la prova di matematica ho deciso che all’università mi iscriverò a Lettere”.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0