Tempo di lettura: 1 Minuti

La classifica dei migliori atenei italiani di Scienze Motorie

Uno dopo l'altro vi snoccioliamo la top ten. Nuova classifica oggi, vi mostriamo infatti le migliori facoltà italiane dove Studiare Scienze Motorie. I

10mila iscritti ai test di medicina nelle università romane
Sei indeciso sul tuo futuro? La parola chiave è orientamento
Giulia Schiaverano: la ragazza prodigio che sosterrà la maturità con un anno di anticipo

Uno dopo l’altro vi snoccioliamo la top ten.

Nuova classifica oggi, vi mostriamo infatti le migliori facoltà italiane dove Studiare Scienze Motorie. In base alle elaborazioni fatte a partire dai dati AlmaLaurea le università che hanno ottenuto i migliori punteggi in “progressione di carriera” e “rapporti internazionali” risultano essere:

10-9) Chiudono la top ten a pari merito Bologna e Perugia. La facoltà di scienze motorie emiliana ottiene infatti 87 alla voce “progressione di carriera” e 96 nei “rapporti internazionali”, con una media che le fa raggiungere i 91,5 punti. Come detto, si classifica alla pari Perugia che ottiene un voto più basso in “pdc” con 84 ma recupera, superando Bologna, nei “rapporti internazionali” ottenendo 99 su 110.

8) All’ottavo posto, Bologna e Perugia ottengono infatti nono e decimo posto ex-equo, troviamo l’Università di Cassino, fortissima nella “pdc” con 107 su 110, un poco meno in “ri” con soli 78 punti.

6-7) Sesto e settimo posto in collaborazione per Pavia e Padova, atenei storicamente molto simili, oltre che geograficamente vicini, che ottengono una media di 93,5 punti. Vince nettamente Pavia in “progressione di carriera” con 99 punti, recupera Padova con 96 in “rapporti internazionali”.

5) A metà classifica si piazza Firenze; il capoluogo toscano appare molto forte in entrambi gli ambiti, ottenendo 92 e 96 rispettivamente in “pdc” e “ri”. La media è dunque di 94 punti tondi.

4) Quarto posto per Catanzaro, prima esclusa dal podio, che ottiene il massimo in “progressione di carriera” con 110/110, risultando però carente in rapporti internazionali con 85 su 110.

3-2-1) Eccoci giunti infine al podio, qui troviamo le tre migliori facoltà italiane per quanto riguarda le Scienze Morie. Se siete all’ultimo anno di liceo, quindi, e state pensando di iscrivervi a questa facoltà l’anno prossimo state molto attenti perché qui c’è la “creme de la creme”. Al terzo posto Torino, con una media di 100 punti tondi, ottenuti grazie al massimo dei voti in “progressione di carriera”; al secondo troviamo Udine, spesso presente a questi livelli come ateneo ed infine, al primo posto, con una media di 103,5 su 110 e 110 su 110 in “rapporti internazionali” troviamo proprio lei: la Carlo Bo di Urbino, eccellenza marchigiana.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0