Tempo di lettura: 3 Minuti

Concorso scuola 2016, polemiche e tanti bocciati

Si discute del valore dei TFA e dei PAS. In Puglia è stato ammesso in media il 50% dei candidati. Di Stefano Di Foggia Il Concorso Scuola 2016 continu

Mangiare Chicken Nuggets come lavoro
Il programma Play&Shop di Amazon è un’occasione da non perdere
Da Camilleri al bambino di Shining, ecco 5 professori che non ti aspetti

Si discute del valore dei TFA e dei PAS. In Puglia è stato ammesso in media il 50% dei candidati.

Di Stefano Di Foggia

Il Concorso Scuola 2016 continua a far parlare di sé. Questa volta la polemica si incentra sulla correzione degli elaborati e sull’ampio numero di bocciature. Ciò che fa discutere in particolare è la situazione dei partecipanti dei TFA e PAS.

La domanda che si pongono in molti riguarda proprio il valore intrinseco di questi percorsi abilitanti. In molti infatti non sono stati ammessi alla prova orale. Il fatto stupisce perché chi ha conseguito il titolo abilitante tramite il TFA ha già superato un percorso molto selettivo, con tre prove d’ingresso o, nel caso del PAS, grazie ad un’anzianità pregressa di servizio.

Dunque, com’è possibile che un candidato che è stato ritenuto idoneo all’insegnamento dalle università, non viene ritenuto idoneo da commissioni formate da docenti di scuola? Perché questa contraddizione? Perché questo doppio concorso?
Se i TFA e i PAS sono inadeguati alla formazione dei futuri docenti vale la pena eliminarli o forse le commissioni non sono state in grado di cogliere le specificità didattiche e metodologiche messe in campo da quei candidati.

Le domande sono molte e i numeri sono rilevanti, dalla Puglia in particolare arrivano dati che fanno riflettere.

Al momento infatti sono giunti i risultati di sole 5 classi di concorso ma la media assoluta è del 50% di non ammessi alle prove orali.

La classe di concorso A18 ha visto 10 candidati promossi su 50 candidati, sono state quindi bocciate l’80% delle persone. La classe A19 si ferma al 60%, con 37 ammessi su 95 partecipanti. Nella A23 sono stati ammessi in 12 su 18 e nella A41 in 37 su 75, nella classe A61 in 29 su 42.

Di Stefano Di Foggia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 3