Tempo di lettura: 3 Minuti

Bando per alloggi universitari a Verona

Esu Verona mette a disposizione 423 posti per gli studenti fuorisede. Aperto il bando per un altro mese. Trovare una sistemazione vicino all'universit

GiovaniSì, la nuova iniziativa della regione Toscana
Studiare all’Università diventa un’impresa impossibile per una studentessa disabile
Ikea pronta ad affittare i mobili agli studenti!

Esu Verona mette a disposizione 423 posti per gli studenti fuorisede. Aperto il bando per un altro mese.

Trovare una sistemazione vicino all’università per passare gli anni di studio fuori casa è una bella sfida per tutti gli studenti che devono allontanarsi dalla famiglia per studiare. Bisogna prestare attenzione al quartiere, alla tipologia di appartamento, ai costi e ai vari coinquilini con cui si avrà a che fare. Spesso, le associazioni universitarie vanno in aiuto ai ragazzi per destinare loro alloggi a prezzi concorrenziali e vicini alle facoltà.

In ogni università ci si può rivolgere a qualche sportello per avere informazioni sull’assegnazione di borse di studio e di sistemazioni per studenti. Oggi parliamo di Verona. Il bando per gli alloggi Esu è aperto e scadrà il 21 agosto. Tutti gli studenti e i futuri studenti possono fare domanda per rientrare nella graduatoria e partecipare.

Quest’anno Esu Verona garantisce una disponibilità di 423 posti alloggi per tutto l’anno accademico 2016/2017 nelle zone di Veronetta e Borgo Roma.

Il direttore Gabriele Verza ha affermato: “I posti alloggi sono assegnati, in ordine di graduatoria, prima agli studenti in possesso dei requisiti di reddito e merito, successivamente agli altri“. Infatti, la domanda di partecipazione può essere fatta da tutti gli studenti, anche da chi ancora non risulta immatricolato. Agli studenti senza requisiti Esu Verona mette a disposizione 100 alloggi. Le tariffe applicate saranno coperte dalle borse di studio per i ragazzi che vinceranno il sostegno universitario; per gli altri ci saranno contributi inferiori a 200€ per i senza requisiti e intorno ai 100€ per chi è idoneo per la borsa di studio ma non può averla per fine fondi raggiunta.

I numeri di Esu Verona dello scorso anno sono indicativi di un bisogno degli studenti di essere sostenuti nelle spese per la sistemazione universitaria.

Infatti, l’associazione ha destinato 202 posti letto agli studenti borsisti, 151 ai non borsisti, 39 agli studenti Erasmus e 31 a visiting professor. Verza ha detto: “In pratica, c’è una fascia [di studenti] che apparentemente non rientra negli stretti parametri di reddito che, invece, ha bisogno di affitti calmierati per poter studiare“.

Di Giulia Pezzullo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0