Tempo di lettura: 1 Minuti

A Brescia il primo PHD internazionale di ricerca medica

Accordo siglato tra Università Cattolica e altri tre atenei internazionali. Parte così un programma di ricerche con dottorato internazionale. È un pro

Anno nuovo, nuovo rettore
Brescia, l’Università è tra i migliori 150 atenei del mondo!
L’intonaco anti-sisma: all’Università ci provano!

Accordo siglato tra Università Cattolica e altri tre atenei internazionali. Parte così un programma di ricerche con dottorato internazionale.

È un progetto internazionale, e soprattutto cooperativo. Infatti questa idea è stata sviluppata in condivisione tra l’università italiana, la Ku Leuven Belga, University of Notre Dame du Lac (Indiana, Stati Uniti) e Pontificia Universida Catolica de Chile.

Si tratta di un dottorato internazione, che si svolgerà a Brescia, della durata di quattro anni totalmente in inglese; obbiettivo? Le frontiere della ricerca scientifica. Il bando, pubblicato questa settimana, riserva due posti all’università italiana e uno per ciascuna delle altre tre, avrà le potenzialità di coniugare esperienza scientifica, didattica e culturale tra un insieme di realtà cattoliche.

Il progetto, che ha portato alla realizzazione di questa scuola, si è articolato in due fasi:
1)La prima si costituisce il dottorato a supervisione congiunta con la Ku Leuven, nel campo delle scienze fisiche.
2)La seconda invece coinvolge tutti gli atenei per accreditare il dottorato presso il Miur, con seguente pubblicazione del bando di concorso.
Adesso non resta che i ricercatori portino avanti l’obbiettivo per cui sono stati scelti!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0