Tempo di lettura: 3 Minuti

Un amore di Papa

Un amore di Papa

Il 70% dei giovani, si ritiene soddisfatto di Papa Francesco. Cuore sud americano, un volto che sa di esperienza e tanto amore da spargere sul mondo,

Le raccolte fondi a cui possiamo contribuire per combattere il Coronavirus
Salvini: crediti per chi dona il sangue
Spesasospesa: l’iniziativa per aiutare chi ne ha bisogno in questo momento!

Il 70% dei giovani, si ritiene soddisfatto di Papa Francesco.

Cuore sud americano, un volto che sa di esperienza e tanto amore da spargere sul mondo, Papa Francesco è arrivato tra noi portando una ventata di aria buona e tanta protezione, che quasi sembra di essere accolti dalle braccia di un padre nel quale ci rifuggiamo per sentirci al sicuro.
Così è visto il papa di oggi, e i primi ad accoglierlo benevolmente sono i giovani che ripongono in lui assoluta fiducia, ecco perché molti di loro, sulla scia degli insegnamenti da lui tramandati già in questi tre anni di attività sono pronti a svolgere volontariato e a rimettere insieme i pezzi di una vita che spesso si presenta con tutte le sue difficoltà.

Fare, felicità e futuro sono i 3 principi su cui si fonda la vita dei “giovani di Bergoglio “ intenti a lavorare su se stessi e a migliorare il mondo in cui vivono.

Il Rapporto Giovani dell’istituto Giuseppe di Toniolo evidenzia come il 70 % dei giovani italiani abbia assoluta fiducia nel nostro Papa, nonostante non credano fino in fondo nelle Istituzioni e siano orientati spesso su una visione pessimista e disincantata delle cose.
Stando sempre agli studi condotti dal Toniolo, una percentuale elevata di questi ragazzi oltre a conseguire i principi della fede, è concentrata sulla realizzazione del proprio progetto futuro, integrando al lavoro, principio primo per molti, attività che comunque si integrano con ciò che la Chiesa invita a predicare.
Concependo una visione comunitaria della fede ed essendo ben predisposti verso l’accoglienza dei migranti, il volontariato e tutto ciò che si rifà ai valori infusi da Bergoglio, muovono insieme i primi passi per la costruzione di un mondo migliore.

Di Ludovica Gentili

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0