Tempo di lettura: 1 Minuti

Il miglior street-food lombardo è cinese

Il miglior street-food lombardo è cinese

Il Gambero Rosso premia i ravioli cinesi di via Paolo Sarpi, la Chinatown milanese. #FacceCaso. Può sembrare strano, se non addirittura assurdo consid

Contro gli sprechi alimentari: EAThink
Seeds&Chips: innovazione ed agricoltura di pari passo, succede a Milano
#FacceCaso dietro le quinte del Blanco e del Jolly Roger @Fregene (RM)

Il Gambero Rosso premia i ravioli cinesi di via Paolo Sarpi, la Chinatown milanese. #FacceCaso.

Può sembrare strano, se non addirittura assurdo considerando la bontà della nostra cucina tradizionale, ma il miglior street-food lombardo si trova a Milano ed è un take away cinese.

Il prestigioso riconoscimento arriva a Hujian Zhou, Agie per gli amici, proprietario del piccolo ristorante nonché laureato alla Bocconi direttamente dal Gambero Rosso.

Ravioli cinesi eccezionali, una produzione innovativa e una vendita super easy, mentre la qualità, prima che sentirsi al palato, è spiegata sul bancone: farine pregiate e poco raffinate a km zero, carne di qualità della vicina macelleria.

Come funzina lo street food noi italiani non l’abbiamo ancora capito bene.. così aspettando in fila i ravioli, è facile imbattersi in commenti come “Li mangiamo sulla panchina?” Ma la signora cinese risponde prontamente “Ma anche camminando! E’ così che funziona”. In effetti fa strano non avere le gambe sotto al tavolo se ci troviamo in mano una forchetta.. certo è che se dovessi fare un salto a Milano, io non esiterò a provarli.. e tu? #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0