Tempo di lettura: 1 Minuti

Scusi, dove posso trovare l’etilometro?

All’interno dei locali in cui si vende alcol, l’etilometro è obbligatorio dal 2015. Ad oggi c’è ancora qualcuno che non rispetta la Legge. #FacceCaso.

Exercise addiction: quando lo sport crea dipendenza
Virginia Raggi limita la vendita di alcolici
Kenya: altro che Sfera Ebbasta, il rapper del momento è un…prete

All’interno dei locali in cui si vende alcol, l’etilometro è obbligatorio dal 2015. Ad oggi c’è ancora qualcuno che non rispetta la Legge. #FacceCaso.

Un paio di sere fa, al termine di una serata in discoteca a Terracina, mi è capitato di imbattermi in una situazione abbastanza inusuale. Saranno state più o meno le 4:00 del mattino e un vent’enne piuttosto brillo ma con la testa sulle spalle, ha chiesto al proprietario del locale presso cui si è svolta la serata, se era possibile fare l’alcol test prima di mettersi alla guida della sua autovettura.

Lo sapevate che dal 13 Novembre 2012 tutti i pubblici esercizi che abitualmente chiudono dopo la mezzanotte sono obbligati a dotarsi di sistemi di misurazione del tasso alcolemico da mettere a disposizione dei propri clienti?

Se ci pensate bene, l’introduzione dell’obbligo dell’etilometro nei locali si propone lo scopo di offrire un servizio alla clientela, di fornire uno strumento che consenta di verificare lo stato fisico prima di mettersi al volante, ed evitare così la guida in stato di ebbrezza. Spesso e volentieri però, soprattutto tra i più giovani, l’etilometro viene visto come un giocattolo che invita ad organizzare “gare di bevute” per poi verificare chi ha raggiunto il tasso alcolemico più alto.

L’articolo 54 della legge 120/2010 parla chiaro, l’inosservanza delle disposizioni comporta la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 300 a euro 1200. Lo sapete qual è il bello? Il locale in questione era sprovvisto di questo strumento, così come il bar di fronte e il locale al suo fianco.

Di vent’enni con la testa sulle se ne trovano pochi, ma a quanto pare di locali che rispettano la legge ancora meno.. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Verinai

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0