Tempo di lettura: 2 Minuti

Un euro ai terremotati per ogni piatto di Amatriciana

Un euro ai terremotati per ogni piatto di Amatriciana

Parte su Facebook l’iniziativa volta a raccogliere fondi per il disastro: appello ai ristoratori di un food blogger per contribuire con ogni pasto ven

Non ci dimentichiamo delle scuole terremotate
Il sistema scuola ha retto al terremoto del Centro Italia: il “tasso di autocontenimento” non crolla
Grazie all’AIE libri gratis per gli studenti italiani coinvolti nei recenti terremoti

Parte su Facebook l’iniziativa volta a raccogliere fondi per il disastro: appello ai ristoratori di un food blogger per contribuire con ogni pasto venduto.

A volte Facebook sa regalare momenti di vera solidarietà, come questa idea partita da Paolo Campana, grafico e food blogger legato alle terre colpite dal sisma, il quale ha lanciato l’idea: “Bisogna muoversi veloci. Ci provo. Nei prossimi giorni ci doveva essere una festa e invece… lancio una proposta a tutti gli amici ristoratori. Nei prossimi giorni devolviamo tutti un euro per ogni piatto di amatriciana ordinato e consumato?!”

Bisogna ricordare inoltre che questo weekend si sarebbe dovuta tenere l’annuale festa dedicata all’amatriciana, piatto tipico di quella terra e del paese più colpito, il cinquantesimo anno dell’iniziativa.

Subito una serie di ristoratori laziali e di altre regioni hanno aperto all’iniziativa, con l’idea quindi di devolvere in beneficenza un euro del cliente e uno del restorante per ogni piatto. Se dovete andare a cena o a pranzo fuori, pensate a cosa sia meglio ordinare, almeno per ora.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0