Tempo di lettura: 2 Minuti

Il mistero degli 812 studenti scomparsi dai registri scolastici

Il mistero degli 812 studenti scomparsi dai registri scolastici

Cattive notizie per la Scuola Salernitana, calo record delle iscrizioni alle superiori. Mancano all’appello 812 studenti che nelle prossime settimane

Brunori Sa(s): l’altra faccia dei giovani
Indagini archiviate dal Gup di Messina sulla questione fra Università di Catania e Ceu
Maturità: la Buona Scuola fa un passo indietro

Cattive notizie per la Scuola Salernitana, calo record delle iscrizioni alle superiori.

Mancano all’appello 812 studenti che nelle prossime settimane avrebbero dovuto conseguire l’iscrizione per frequentare il quarto anno di scuola superiore. Risultano ad oggi ancora “scomparsi”, non registrati in nessuna fra le scuole private e statali di Salerno.

Il caso è stato messo alla luce dopo una lunga analisi dei registri di presenza di circa 200 scuole, di Salerno e provincia, che hanno reso noti nel mese di agosto i dati relativi al numero degli studenti del nuovo anno accademico alle porte.

Un abbandono di massa agli studi?

Questa, la preoccupazione maggiore espressa in merito alla sempre più diffusa dispersione scolastica che affligge oramai da molti anni le scuole superiori.

“È un fenomeno che stiamo analizzando con estrema attenzione, ho deciso per questo di istituire una task force che si insidierà presto nel salernitano, formata da docenti ed esperti che dovranno analizzare l’andamento del fenomeno di dispersione”.

Queste le parole intrise di rammarico di Luisa Franzese, direttrice regionale dell’Ufficio scolastico.

È la prima volta che si registra un così alto numero di abbandoni agli studi, un numero che non può essere ignorato e che merita ogni attenzione e tentativo di risoluzione al fine di permettere agli studenti futuri di non interrompere in maniera prematura il loro percorso accademico.

L’anno scolastico a Salerno si apre così sotto l’insegna di uno spiacevole spettro, o per meglio dire dei fantasmi di 812 studenti.

Di Laura Messedaglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0