Tempo di lettura: 1 Minuti

A Catania due bulletti di 15 anni scontano la pena

I docenti denunciano due ragazzi 15 anni: affidati a una comunità per minori a Ragusa e nel Messinese. #facceCaso. Due ragazzi di 15 anni, studenti de

Bari, in quattro aggrediscono il vicepreside
Voto in condotta, CIAONE! Promossi anche con 5
Bulliziotti contro i bulli

I docenti denunciano due ragazzi 15 anni: affidati a una comunità per minori a Ragusa e nel Messinese. #facceCaso.

Due ragazzi di 15 anni, studenti dell’Istituto superiore di Santa Maria di Licodia, nel Catanese, sono stati rinchiusi in comunità per minori a causa dei continui atti di bullismo nei confronti dei loro compagni e del corpo docenti. 

L’ordinanza emessa il 31 agosto dal gip del tribunale per i minori di Catania, è stata eseguita stamattina. L’accusa in particolare mossa dai docenti, è stata quella di aver preso di mira una loro coetanea con difficoltà psichiche, continuamente insultata, al punto che la ragazzina era preda di crisi d’ansia e aveva perfino paura di andare al bagno della scuola da sola; costretta inoltre a cambiare numero telefonico. 

Uno dei due delinquenti è stato denunciato anche per botte e insulti ad un bambino handicappato.
Tra gli episodi più gravi, insulti xenofobi a un ragazzo straniero e minacce e molestie sessuali rivolte ad un’altra ragazzina, costretta poi a cambiare scuola e addirittura paese. La violenza non si fermava neanche davanti ai professori, tanto che uno di loro è stato addirittura chiuso a chiave in classe. I loro “comportamenti antisociali e prevaricatori” sono stati finalmente denunciati dai docenti che hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. #FacceCaso.



Di Francesca Romana Veriani

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0