Tempo di lettura: 1 Minuti

In Italia sbarca l’Università del calcio

Dopo che vari corsi erano stati creati, accademie inaugurate all’estero, anche nel nostro paese si avrà la possibilità di studiare…calcio! Quest’estat

Calcio e università insieme, opportunità per gli studenti
Un giovane su due non sa cos’è un tumore
Con lo studio si va allo stadio

Dopo che vari corsi erano stati creati, accademie inaugurate all’estero, anche nel nostro paese si avrà la possibilità di studiare…calcio!

Quest’estate vi avevamo parlato dei vari corsi e master che in tutto il mondo stavano nascendo sul mondo del pallone, un avanzamento qualitativo per i futuri professionisti che dovranno operare all’interno di questo mondo.

Adesso però l’università Telematica San Raffaele di Roma, in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, ha istituito e attivato per l’anno accademico 2016/2017 un corso di laurea dedito al calcio.
Si tratta nello specifico di un nuovo indirizzo curriculare del Corso di Studi di Scienze Motorie, percorso inedito per lo sviluppo di un avanzato livello di professionalità di chi opera nel “Sistema Calcio”.

Il calcio quindi come gioco, ma anche qualità lavorativa, per non lasciare al caso tutti quei ruoli delicati dove ormai gira parte dell’economia: preparazione culturale di base e competenze metodologiche per condurre, gestire e valutare semplici programmi di attività motoria e sportiva a livello individuale e di gruppo nel calcio. Si parla quindi di allenatori, ma operatori preparati a essere professionali nel pianeta calcio.
Il progetto Accademico, ambendo a tali risultati, ha ottenuto il patrocinio del CONI, della Federazione Italiana Gioco Calcio, della Lega di Serie A, Serie B, Lega PRO, LND, Associazione Arbitri e dell’Associazione Allenatori.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0