Tempo di lettura: 1 Minuti

Westworld, la nuova serie avrà il successo di Game of Thrones?

HBO, già produttrice del popolare show medievale/fantasy, ha pronta una novità a tema far west e robot. Le critiche hanno dato primi pareri positivi,

Trento Film Festival: torna il cinema di montagna dedicato agli studenti
Cinque film sui giovani: le nuove uscite
Domenica da Serie TV e Film del Caso: il nostro BestOf #27

HBO, già produttrice del popolare show medievale/fantasy, ha pronta una novità a tema far west e robot. Le critiche hanno dato primi pareri positivi, ma il pubblico come reagirà?

Westworld è andato in onda con grandi aspettative domenica 2 ottobre negli Stati Uniti, in Italia nella notte tra lunedì e martedì su Sky Atlantic. Di cosa si tratta? Racconta di un parco tematico western americano in cui vivono dei robot dalle sembianze umane, con il compito di intrattenere i visitatori. Se vi aspettate che qualcosa non vada per il verso giusto, avete indovinato subito, se avete visto il film di Michael Crichton del 1973, a cui è ispirata, allora siete fuori concorso.

Buoni motivi per cominciare una nuova serie tv, in mezzo a un mare di scelta e di conseguenti divisioni di pubblico, ci sono: prodotta dalla HBO, sempre leader per questi programmi, budget simile a Game of Thrones, ossia 100 milioni di dollari per la prima stagione, e Mary McNamara, una delle più stimate critiche televisive americane, Pulitzer 2015, che sul Los Angeles Times l’ha definita una serie “rivoluzionaria”.

Gli episodi, per quanto riguarda l’Italia, andranno sempre in onda il lunedì su Sky Atlantic, nelle modalità tipiche di House of Cards e Game of Thrones.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0