Tempo di lettura: 2 Minuti

Con gli Its per i neo-diplomati il lavoro è adesso

Con gli Its per i neo-diplomati il lavoro è adesso

Gli istituti tecnici sono sempre più un sistema diretto e funzionale per inserirsi nel mondo del lavoro, un controsenso nel paese dove la disoccupazio

Vogliono riportarci al cinema con una super offerta!
Palermo: Capitale della Cultura italiana 2018
20 ragazzi bruciati vivi dall’Isis

Gli istituti tecnici sono sempre più un sistema diretto e funzionale per inserirsi nel mondo del lavoro, un controsenso nel paese dove la disoccupazione giovanile è alle stelle. E intanto a Milano tre nuovi corsi in meccatronica, chimica e turismo.

Gli Its nascono per un bisogno, una necessità che molti ignorano:

ogni anno nel nostro paese mancano 80-100 mila tecnici, un divario che in qualche modo fa colmato, perché una falla del genere nel mondo del lavoro può essere un serio danno all’economia.

In un contesto del genere è inevitabile che gli specializzati di questi settori finiscano ad essere richiesti come acqua nel deserto.

Così gli Istituti tecnici superiori, percorsi di istruzione terziaria post-diploma, vanno a creare profili con competenze qualificate ad una importante garanzia, la certezza occupazionale. Infatti

dall’Its 8 diplomati su 10 trovano lavoro ad un anno dalla fine degli studi.

La crescita è tale che Assolombarda, col supporto di JP Morgan Chase, ha deciso di inaugurare tre nuovi corsi biennali di meccatronica, chimica e turismo.

Una volta tanto quindi un bel calcio alla disoccupazione e dati che possono solo farci piacere!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0