Negli States Internet ha subito un attacco Hacker

Negli States Internet ha subito un attacco Hacker

Irraggiungibili per diverse ore centinaia di siti, tra cui Twitter, Spotify, Ebay e PayPal. Ma tra Wikileaks e governo Russo aleggia il mistero sugli

Pirati dei Caraibi rubato dagli hacker. Richiesto riscatto milionario!
Clonare carte di credito? Ecco l’app di Android che ci protegge
Anonymous ha violato la scuola

Irraggiungibili per diverse ore centinaia di siti, tra cui Twitter, Spotify, Ebay e PayPal. Ma tra Wikileaks e governo Russo aleggia il mistero sugli autori…

Sabato mattina è stato piuttosto “complicato” per il web americano e i suoi utenti. Infatti buona parte dei maggiori siti e piattaforme online sono caduti vittima di un immenso attacco DDoS, che ha colpito il provider DNS Dyn.

I provider DNS, chiariamo, sono per così dire i tramiti tra il world wide web e i nostri collegamenti, ma attaccato questo la comunicazione viene meno, impedendo ogni contatto. È successo che gli hacker hanno inviato decine di migliaia di richieste al server contemporaneamente, facendolo andare in sovraccarico.

L’attacco, che ha colpito in particolar modo Twitter, è durato per circa tre ore, ma ancora non è chiaro chi ne sia stato l’autore: molti hanno parlato di Wikileaks come dietro a tutta questa rete, mentre i più complottisti hanno pensato che dietro a questo ci fosse una rete russa. 

Tutto ciò sembrerebbe continuare le polemiche avvenute in settimana sulla cyber guerra…

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0