Tempo di lettura: 1 Minuti

Da oggi la selezione del personale si fa giocando ai videogame

Laborplay ha messo a punto un sistema che rileva le capacità del singolo giocando ai videogame. #FacceCaso. Se sei un mago dei videogiochi sto per dar

Giochi da quarantena #2: Mangiaoggetti
Finalmente abbiamo il Monopoly Roma!
Non è Natale senza regali, ecco la Top5 di quelli più…assurdi

Laborplay ha messo a punto un sistema che rileva le capacità del singolo giocando ai videogame. #FacceCaso.

Se sei un mago dei videogiochi sto per darti una bella notizia.. da oggi la tua passione potrebbe aiutarti a trovare lavoro.
La startup fiorentina Laborplay ha creato un’app che seleziona il personale in base ai risultati ottenuti giocando con i videogames.

“Il progetto nasce da una lunga ricerca con oltre 6000 persone coinvolte – spiega Andrea Mancini, confonder del gruppo – basta sull’idea che il gioco è un potente strumento non solo di apprendimento ma anche di valutazione”.

A quanto pare si tratta di un modo ottimale per sciogliere la tensione e rilevare le reali capacità dei singoli.  “Diteci a cosa giocate. Diteci che punteggi avete raggiunto. E noi vi forniremo una fotografia di come vi comporterete sul lavoro”, conclude Mancini.

Se le cose stanno davvero così inizio a mettermi l’anima in pace, io lavoro non lo troverò mai. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0