Tempo di lettura: 2 Minuti

Gaffe social del Corriere su Lapo Elkann

La mattina, una volta scoperto ciò che è successo al rampollo Agnelli, uno strano post è apparso sulla bacheca Facebook del Corriere della Sera, e orm

Situazione imbarazzante? Ecco l’app “salvavita”
Ad Empoli un centro di aiuto contro la social-dipendenza
Ecco il rover progettato dal Sapienza Technology Team

La mattina, una volta scoperto ciò che è successo al rampollo Agnelli, uno strano post è apparso sulla bacheca Facebook del Corriere della Sera, e ormai era troppo tardi da rimuovere…

Lapo Elkann che simula un sequestro per fregare soldi alla famiglia, nel mezzo di un festino con trans e coca a new York. La notizia che circola immediatamente da oltreoceano a noi, l’imbarazzo della famiglia Agnelli e l’ennesima figuraccia per il troppe volte figliol prodigo torinese.

Ma in mezzo al marasma generale e l’ironia sorta sui social, una perla l’ha regalata chi fa della serietà e professionismo il proprio mestiere. Il Corriere della Sera ha infatti ricondiviso il post della notizia in un modo alquanto bislacco come riporta lo screen.

Il commento è stato rimosso dopo pochi minuti, ma ormai era già circolato sulla piattaforma, i cui utenti non perdonano nulla.
Nel pomeriggio è stato pubblicato un messaggio di scuse, attribuendo la responsabilità del commento a un “soggetto non autorizzato”.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0