Tempo di lettura: 1 Minuti

Napoli: scontro fra professori e studenti

L'occupazione si trasforma in colluttazione. Si torna a parlare di Scuola, ma questa volta le parole da spendere non sono buone. Un tentativo fallito

Sconti e Fuorisede: qualche consiglio per il Black Friday
LUISS Open, una nuova piattaforma per la ricerca
Squid: impara l’inglese informandoti

L’occupazione si trasforma in colluttazione.

Si torna a parlare di Scuola, ma questa volta le parole da spendere non sono buone.
Un tentativo fallito di occupazione, così lo hanno definito i testimoni, quello che la scorsa mattina ha portato la Vicepreside del liceo Plinio Seniore di Castellammare di Stabia, Giovanna Domestico, all’ospedale San Leonardo.

L’ingresso dell’istituto è stato infatti il terreno di battaglia fra studenti e professori, gli uni intenti a occupare l’edificio mentre gli altri a difendere l’entrata.

Risultato dello scontro sono state le lesioni riportate nella caduta della vicepreside e le lamentele di alcune studentesse che affermerebbero di essere state tirate per i capelli.

La polizia è giunta poco dopo sul posto per cercare di calmare le acque e ricostruire l’accaduto. Fra corpo docenti e studenti però sembra ancora aleggiare il dissapore, specialmente perché il motivo della presunta occupazione, ovvero la poca organizzazione del Liceo negli spazi e nelle aule dedicate agli alunni costretti a partecipare alle lezioni in zone come la palestra o a fare turni nelle diverse classi, sembra ancora da risolvere.
Ecco a voi altro esempio di Mala-Scuola.

Di Laura Messedaglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0