Tempo di lettura: 3 Minuti

Bari, il barone universitario chiede i danni per stress: il Tar dice no

Il professore di Medicina ora in pensione, ha tentato la causa di fronte al Tar. Il tutto è stato respinto, una storia “tragicomica”. Troppo stress, s

Condannata per calunnia: storia (assurda) di una prof di Giurisprudenza
Bari: 15 giorni di tempo per pagare oltre 1.000€ di tasse universitarie
Una tre giorni per la robotica

Il professore di Medicina ora in pensione, ha tentato la causa di fronte al Tar. Il tutto è stato respinto, una storia “tragicomica”.

Troppo stress, sballottato da una parte all’altra della Puglia, un insieme di circostanze che hanno portato uno stress “patologico”. A questo punto l’ex docente della facoltà di Medicina di Bari, ben noto nel mondo accademico, ha intentato una causa dinanzi al Tar.

Patologie da stress “causa servizio” non sono state un valido motivo secondo il tribunale, che infatti ha rigettato l’accusa, una sentenza che ricostruisce solo uno dei contenzioni avviati con l’università da docenti in pensione.

La vicenda è stata controllata anche dal Comitato nazionale di Verifica, chiamato a pronunciarsi sulla legittimità delle richieste per chi pensa di essersi ammalato in servizio. Riunitisi due volte, ha da prima bocciato totalmente la richiesta, ma in un secondo momento ha stabilito solo alcune patologia, come problemi cardiaci, ma non tutte le altre.

È stato poi il Tar quindi a dare il parere definitivo, bocciando la richiesta. #stranastoria.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0