Tempo di lettura: 2 Minuti

Il 28 dicembre è il giorno della mobilità: decisioni su 50% dei posti

Data designata per l’incontro tra sindacati e Ministero, per discutere di mobilità e classi di concorso. Dove mandare i nuovi professori, per quanto t

Al liceo Annibal Caro vogliono tagliare tre classi
Licenza media a rischio per molti portatori di handicap
No alcool ai minorenni, l’iniziativa di Genova: concorso per il miglior cocktail analcolico

Data designata per l’incontro tra sindacati e Ministero, per discutere di mobilità e classi di concorso.

Dove mandare i nuovi professori, per quanto tempo e quanto lontani da casa. Sono argomenti delicati che si dibatteranno dopo Natale, il 28 dicembre, con un incontro che il Ministero svolgerà con le sigle sindacali. Sul tavolo bisogna trovare un modo per superare le questioni riguardo il trasferimento sugli ambiti, vincoli legislativi e passaggio da ambiti a scuole.

Da cosa parte il confronto? Prima di tutto le decisioni sancite lo scorso7 dicembre, ossia il trasferimento su scuole nella fase provinciale e interprovinciale, oltre alla proposta dei sindacati di riservare il 50% dei posti riservati alla mobilità interprovinciale. Un travaglio quindi, su decisioni in cui sindacato e Ministero sono sempre stati in disaccordo.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0