Tempo di lettura: 2 Minuti

Scuola trentina a rischio commissariamento

Scuola trentina a rischio commissariamento

160 insegnanti hanno fatto ricorso contro la Provincia di Trento. #Faccecaso. Il 3 novembre scorso un’ordinanza impose alla Provincia trentina di assu

L’università di Brescia vola a Ningbo per il primo Global experts summit cinese
Chiantiform: un’alternativa alla scuola per giovani tra 16 e i 18
Mazzette all’università di Genova

160 insegnanti hanno fatto ricorso contro la Provincia di Trento. #Faccecaso.

Il 3 novembre scorso un’ordinanza impose alla Provincia trentina di assumere a tempo indeterminato i docenti ricorsisti. Il risultato? A distanza di due mesi il presidente del sindacato Delsa, Mauro Pericolo, denuncia scarsa trasparenza nei movimenti della Provincia nel collaborare con il commissario Daniela Beltrame, direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale.

A quanto pare il Trentino avrebbe rifiutato l’autorità del commissario veneto per far partire l’anno scolastico senza intoppi. La Provincia aveva disposto solamente “la sottoscrizione con riserva dei contratti di supplenza con gli insegnanti già inseriti, a pieno titolo, in graduatoria”. Morale della favola, 160 insegnanti hanno fatto ricorso contro la Provincia di Trento e l’amministrazione scolastica provinciale è stata messa sotto commissariamento. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0