Tempo di lettura: 2 Minuti

Facebook live ha i suoi problemi “anarchici”

Il sistema delle dirette sulla piattaforma ha tanti pregi, ma troppo spesso appare incontrollato. Porno, film, partite e molto altro, il tutto trasmes

Su Instagram i live li puoi fare di gruppo
Facebook vuole produrre video originali
Dirette Instagram, ecco le news

Il sistema delle dirette sulla piattaforma ha tanti pregi, ma troppo spesso appare incontrollato. Porno, film, partite e molto altro, il tutto trasmesso senza filtri.

Funziona molto, è utilizzatissimo in tutto il mondo, attraverso questa innovazione voglio costruirci programmi televisivi. Ma Live Mentions, lo streaming in diretta che ogni utente Facebook può cominciare, ha anche i suoi problemi, non da poco.

Per capirlo basta andare sulla Live Map, la mappa su cui vedere tutte le dirette più popolari, e capiterà subito di osservare alcune situazioni curiose: contenuti trasmessi su Fb alquanto “inappropriati”, video porno, porno soft, spogliarelli in diretta, contenuti come film, programmi, eventi sportivi trasmessi in streaming in modo pirata e molto altro ancora.

Il problema è che, trattandosi di un prodotto nuovo, non sono state ancora ben definite le regole di utilizzo e limitazioni nei contenuti, rendendolo ora come ora un po’ la terra di nessuno, in cui chiunque pubblica a piacimento, e soprattutto visibile a tutti.

Un portavoce Facebook ha infatti confermato: “Non usiamo alcun sistema per filtrare i contenuti dei video; insomma non monitoriamo in modo attivo i contenuti”. Un problema per Menlo Park che andrà risolto al più presto.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0