Tempo di lettura: 3 Minuti

Il primo film proiettato in live, un’idea di Woody Harrelson

L’attore ha annunciato che oggi andrà trasmesso in 500 cinema il suo nuovo film, “Lost in London”. La particolarità? Le riprese verranno mandate in di

Harry Potter strega Calcutta, arriva un corso sulla saga
Domenica da Serie TV e Film del Caso: il nostro BestOf #20
Gomorra: episodi 7 e 8

L’attore ha annunciato che oggi andrà trasmesso in 500 cinema il suo nuovo film, “Lost in London”. La particolarità? Le riprese verranno mandate in diretta!

Un esperimento mai provato, almeno non in scala così grande e da una star di Hollywood. Woody Harrelson, 55 anni, il cui nome ad alcuni non dirà nulla, ma che sicuramente avrete visto in moltissimi film, come Zombieland o Hunger Games, proverà questo esperimento di regia, “Lost in London”, un film che ripercorrerà una delle sue più celebri stramberie, quando nel 2002 fu arrestato nella capitale Britannica dopo aver litigato con un tassista ed essere fuggito alla stessa polizia. Ripercorrendo quella notte nasce quindi il film che, passo per passo, spostamento per spostamento e ogni singola recitazione, sarà raccontato proprio al suo stato naturale, ossia come una diretta Facebook, solo che sugli schermi dei cinema, 500 per la precisione.

Lo stesso attore ha così commentato: “Nessuno ha mai girato un film trasmettendolo nei cinema in tempo reale. Nessuno è mai stato così stupido, finora. Potrebbe andare benissimo, o potrebbe essere un disastro”.

Oltre ad Harrelson, diversi attori parteciperanno a questo “show”, i più famosi sono Willie Nelson e Owen Wilson, mentre del resto si sa ovviamente pochissimo. Sfortunatamente non sarà possibile seguirlo in Italia, dove avremo l’occasione di vederlo solo in seguito, come un vero film.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0