Tempo di lettura: 3 Minuti

Torino: gli alti e bassi di Università e Politecnico

Torino: gli alti e bassi di Università e Politecnico

Bene in alcune aree di studi per quanto riguarda la ricerca, male a tratti malissimo per Matematica e Management. #FacceCaso. Università e Politecnic

Walmart paga l’università ai dipendenti
Account fake: su Facebook sono circa 270 milioni
Italia paese di anziani: prima di noi solo il Giappone

Bene in alcune aree di studi per quanto riguarda la ricerca, male a tratti malissimo per Matematica e Management. #FacceCaso.

Università e Politecnico primi in Italia per quanto riguarda la ricerca in Architettura, Biologia, Storia, Filosofia e Psicologia. Non si può dire lo stesso per quanto riguarda invece Matematica e Management dove l’Università di Torino è addirittura ultima in Italia. In ogni caso, i due atenei, hanno ottenuto una valutazione complessiva che gli ha permesso di ricevere una quota premiale di finanziamenti decisamente positiva. “Quasi sempre in linea o al di sopra della media nazionale” fa sapere il Ministero.

Politecnico
Diciamo che poteva andare meglio. Architettura e Design al top, così come (anche se in misura ridotta) Ingegneria ambientale, chimica, fisica e il dipartimento interateneo di Scienze, progetto e politiche del territorio. Di poco sotto la media il dipartimento di ingegneria gestionale e di Energia. Male a tratti malissimo invece le aree di Ingegneria industriale e dell’Informazione, i dipartimenti di Meccanica e aerospaziale e Informatica automatica. “I risultati dell’ateneo sono in generale molto buoni, ma e valutazioni ci servono a capire cosa va migliorato, bisogna spingere per aumentare non tanto le eccellenze, ma il livello medio della nostra ricerca” ha fatto sapere il Rettore Marco Gilli.

L’Università
Si piazza al primo posto in ben 13 aree su 15 di riferimento. Medicina supera la media del 29%, per Biologia, Storia, Filosofia, Pedagogia è prima in Italia. Sotto la media invece Matematica, sotto di 13 punti rispetto alla media e si piazza solo 81° su 120 atenei e soprattutto scienze economiche e statistiche. Bene anche Agraria e Veterinaria (terza in Italia), Informatica, Studi umanistici, Giurisprudenza (terza in Italia) e Fisica (seconda). #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0