Tempo di lettura: 3 Minuti

Un proiettore vuole sostituire le Tv

Un proiettore vuole sostituire le Tv

Si chiama ProBeam, è piccolo, smart e nitido anche con la luce. Lg sta per presentare un proiettore insolito, per non usare la parola diverso. No

Social Week: il meglio della settimana
Donapp, e fai beneficenza senza spendere un centesimo con un click!
Anziano è ora sinonimo di tecnologico

Si chiama ProBeam, è piccolo, smart e nitido anche con la luce.

Lg sta per presentare un proiettore insolito, per non usare la parola diverso. Non è un aggiunta high-tech al proprio salone, uno sfizio a cui collegare la tv per vedere più grande, ma un sistema avanzato di proiezione, con alcune caratteristiche che lo differenziano nettamente.
ProBeam è compatto, allungato e stretto, di appena 2 kg, cosa che lo rende facilmente trasportabile, e ha una particolarità notevole: con duemila lumen può proiettare anche in piena luce! Insomma un prodotto che non si affianca alla Tv, ma più potrebbe sostituirla, avendo a disposizione anche il sistema operativo WebOs, con cui proiettare contenuti non solo dal computer, ma anche da smartphone e tablet. Ultima chicca che potrebbe smuovere anche i più scettici dal fare un passo nuovo , il “Sound Sync Adjustment” permette di non avere ritardi di suono o immagine, ne suoni sgranati. Nei prossimi mesi sarà commercializzato e lì capiremo se diventerà davvero un successo.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0