Tempo di lettura: 3 Minuti

La geniale idea anti-troll di un sito norvegese

La geniale idea anti-troll di un sito norvegese

In uno dei momenti più caldi nella lotta a fake news e impostori digitali, un sito norvegese ha ideato un piccolo quiz pre-commenti. Nrkbeta è il sit

Wher: l’app per le donne che girano sole in città
Su Messenger sbarca la chat box che aiuta i rifugiati
Bando Giovani – ReLoaded 2017: un’opportunità per under 30 con l’anima da Startup

In uno dei momenti più caldi nella lotta a fake news e impostori digitali, un sito norvegese ha ideato un piccolo quiz pre-commenti.

Nrkbeta è il sito di tecnologia dell’emittente Norvegese Nrk. Vi chiederete: “E a cosa serve conoscere il nome di un sito di tecnologia Norvegese?”.

All’apparenza nulla, ma questo in particolare riserva una sorpresa innovativa e semplice allo stesso tempo. Per combattere i tanti troll virtuali che si annidano sui social, nei forum e vari giornali online, il sito di Nrk ha pensato di calare la “sbarra” all’accesso commenti. In pratica prima di dire la sua, un utente dovrà rispondere a tre domande a scelta multipla, quesiti semplici e riguardanti il tema dell’articolo: solo una volta passato il quiz si potrà procedere a commentare il contenuto.

L’idea è geniale, dato che tale sistema permetterà di obbligare il lettore a comprendere ciò che si è letto, prima di lanciarsi in critiche o insulti, e secondo eviterà che i troll possano avere accesso al forum, data l’impossibilità che hanno i processori a elaborare risposte.

La proposta colpisce molto, e Stale Grut, giornalista del sito, ha così commentato l’introduzione: “Ci siamo sempre occupati di tecnologia, un campo abbastanza neutro che tende a non attrarre un dibattito molto polarizzato. Ma man mano che la tecnologia gioca un ruolo sempre più importante nella società e nella politica, è naturale per noi affrontare anche questi aspetti.Normalmente i nostri lettori sono brillanti, intelligenti e cortesi, ma quando un articolo arriva in home page su Nrk, raggiunge un pubblico molto più ampio”.

Per adesso un sistema di questo tipo non è riscontrabile da altre parti, ma se dovesse rivelarsi efficace, perché non estenderlo a tutto il mondo del web?

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0