Tempo di lettura: 1 Minuti

Milano e la sua trasformazione che riparte dall’edilizia per gli studenti

Milano e la sua trasformazione che riparte dall’edilizia per gli studenti

Stanze, Monolocali e università sono la sfida più grande che uno dei nuovi poli europei si trova ad affrontare. Milano. Una città giovane e dinamica,

Una nuova super tendenza “verde” spopola tra i giovani: le piante e il giardinaggio!
Nuovo viaggio nuova avventura: ti porto in Kenya con me in un viaggio alternativo! Pt.1
“S.P.Q.R”: la mappa amica degli studenti

Stanze, Monolocali e università sono la sfida più grande che uno dei nuovi poli europei si trova ad affrontare.

Milano. Una città giovane e dinamica, in cui c’è sempre la nebbia (che non è mai vero) e in cui c’è tanto da fare. Le opportunità aumentano giorno per giorno, soprattutto per i ragazzi, calcolando che l’età media della città lombarda è di 45 anni. Mica Male.

Nel 2015 i residenti tra 0 e 49 anni sono aumentati mentre quelli delle fasce superiori sono diminuiti, perché? Perché i ragazzi si spostano, o prima per affrontare gli studi o dopo per trovare lavoro e vivere in una città in cui l’unico problema è la frenesia della vita. E il prezzo delle stanze.

Trovare un monolocale o bilocale ad un prezzo per così dire normale che gravi poco sulle finanze di un povero neo-laureato è difficile, visto che un appartamento del genere si aggira sugli 800€ per una zona centrale ma non troppo. Ancora peggio se parliamo di stanze, il costo medio è altissimo, circa 510€ per le singole. Poche sono le residenze universitarie che rappresentano un’alternativa.

Il Sindaco di Milano sembra conoscere e Riconoscere questo problema, partendo dalla speculazione edilizia all’interno del Palazzo Marino e attraversando la pubblica amministrazione. La speranza è quella di case più “affittabili” a prezzi normali. Perché bassi sarebbe chiedere troppo.

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0