Tempo di lettura: 2 Minuti

Garanzia Giovani positiva ma non troppo: la storia di Ornella

Garanzia Giovani positiva ma non troppo: la storia di Ornella

Come funziona in realtà uno dei progetti di punta del Governo Renzi, sarà solo un episodio? Sicuramente vi ricordate di Garanzia Giovani, il programm

Maestra licenziata perchè ha sposato una donna
Cervelloni in fuga dalla Sicilia
Scandalo all’Università di Bruxelles: “Gonna e scollatura per la proclamazione”

Come funziona in realtà uno dei progetti di punta del Governo Renzi, sarà solo un episodio?

Sicuramente vi ricordate di Garanzia Giovani, il programma per offrire tirocini che permettano una formazione più approfondita nelle aziende o società in cui vogliamo lavorare da grandi (e si spera di riuscirci).
Molto spesso però questa descrizione non corrisponde a realtà. È il caso di Ornella Uccello che a 25 anni ha svolto uno di questi tirocini in un centro di radiologia privato in qualità di tecnico.

La storia inizia nell’Ottobre 2015 e finisce nel Marzo 2016, siamo in Sicilia dove sappiamo che Garanzia Giovani ha avuto un po’ di problemi (QUI l’articolo in cui ne parlo) con l’erogazione dei fondi. I primi mesi sono andati bene per Ornella che si ritrovava a svolgere il lavoro per cui aveva studiato e soprattutto ad ampliare la propria formazione.

Ma questo non è durato, il tirocinio si è rivelato essere un vero e proprio lavoro con la paga di uno stage (3000€ per sei mesi) ma con i turni di coloro che erano assunti. Niente ferie, né aspettative e tantomeno l’assunzione finale con lo sfruttamento del bonus per l’azienda. Ah si, mi sono dimenticata che la regione Sicilia non le ha ancora consegnato tutta la retribuzione. #malemale

Ornella ora è in Spagna ad affrontare concorsi pubblici per tecnici di radiologia, e a noi? Cosa toccherà? Lo scopriremo solo vivendo?

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0