Tempo di lettura: 1 Minuti

Una beta per un importante aggiornamento: Apple iOS 10.3

Una beta per un importante aggiornamento: Apple iOS 10.3

Rilasciata dalla società la settima beta della prossima versione del sistema operativo made in Mela. Perché siamo qui a parlare di una beta che non è

Il Grande Oriente d’Italia: borse di studio per gli studenti da 110 e lode colpiti dal sisma
Coperte antiproiettile nelle scuole USA, l’eterna lotta tra la sicurezza e il terrore
Tensione a La Sapienza: gli studenti contestano il ministro Fedeli

Rilasciata dalla società la settima beta della prossima versione del sistema operativo made in Mela.

Perché siamo qui a parlare di una beta che non è neanche la versione definitiva di un futuro aggiornamento? Semplice, perché Apple ci ha fatto una promessa: rivoluzionare con iOS 10.3 l’interfaccia e più in generale l’esperienza che si può vivere attraverso i suoi prodotti.
Quindi ecco le notizie più succose, quelle che riguardano questa nuova “prova”, ciò che per uno smartphone corrisponde al test drive di un auto, e infatti subito la prima novità, la Beta 7 è una beta pubblica, quindi si potrà provare senza essere per forza programmatori autorizzati a vedere il tutto.

È una procedura che, dopo aver aderito al programma, occupa giusto cinque minuti, poi si potrà vedere ciò a cui hanno pensato in quel di Cupertino per rendere iPhone, iPad e quanto altro ancora più succulenti e rivoluzionari.

Sappiamo per adesso che sono state aggiornate le impostazioni, aggiunte scorciatoie per utilizzare meglio le app, ma anche SiriKit, con la possibilità di effettuare pagamenti, e Mappe che adesso offre la visualizzazione delle previsioni meteo attraverso il 3D Touch.
Inoltre vedremo introdotte nuove animazioni, la funzione Find My AirPods per trovare le AirPods e altri cambiamenti minori.

Se volete assaggiare questo primo “tagliere” di novità Apple vi basterà aspettare fino a lunedì, a meno che non siate pazienti fino al famigerato iPhone dell’anniversario, ossia quello che sarà della riscossa.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0