Tempo di lettura: 3 Minuti

Alternanza scuola-lavoro: gli studenti di Bisceglia fanno pratica da Adn Call Center


Alternanza scuola-lavoro: gli studenti di Bisceglia fanno pratica da Adn Call Center


90 ore di lezione al termine delle quali i ragazzi hanno chiesto di poter tenere i badge come ricordo. #FacceCaso. “Un’esperienza molto positiva, ho

Alternanza scuola-lavoro: firmato un protocollo tra il mondo dell’impresa parmense e il Provveditorato
Dalla scuola alla banca: BNL apre alle scuole superiori
Alternanza scuola-lavoro in Veneto: i buoni propositi non mancano

90 ore di lezione al termine delle quali i ragazzi hanno chiesto di poter tenere i badge come ricordo. #FacceCaso.

“Un’esperienza molto positiva, ho conosciuto persone molto formati professionalmente che mi hanno insegnato le basi di questo lavoro, che potrebbe segnare il mio percorsi dopo la scuola”. Scrive Celeste, studente dell’IISS “Dell’Olio” di Bisceglie al termine del progetto alternanza scuola-lavoro nell’azienda Adn Call Center.

Dello stesso avviso anche gli altri sette compagni di classe della IV B dei servizi informatici e aziendali dopo le 90 ore in azienda: “È stato molto interessante perché abbiamo avuto modo di vedere da vicino apparecchiature informatiche all’avanguardia, capendo come si installano e funzionano sofisticate macchine virtuali” raccontano Luca e Leonardo.

Nicola e Barbara: “Abbiamo operato in vari comparti, dall’area marketing all’informatica, dall’area operativa al back office. Abbiamo imparato molto”. “Mi sono sentito responsabilizzato, ho messo in pratica quanto ci viene insegnato a scuola” ha aggiunto Vito. “Abbiamo cercato di apprendere quanto più possibile perché siamo consapevoli che potrebbe essere un’opportunità per il futuro” fanno sapere Valeria e Anna.

A seguirli durante il percorso sono stati i Prof. Carmine Panico e Domenico Del Rosso che hanno espresso così il loro entusiasmo: “La richiesta da parte della scuola e del Dirigente, Prof. Mauro Leonardo Visaggio, era di far sperimentare agli studenti il lavoro. Siamo estremamente contenti perché Adn si è messa completamente a disposizione facendo lavorare concretamente i ragazzi. Dal primo giorno c’è stato un ritorno molto n positiva da parte degli alunni, ti hanno cercato di inserirsi al meglio in un contesto nel quale non si erano mai cimentati. Auspichiamo che da settembre possano partire altre esperienze in azienda”.

Soddisfatta anche Antonella De Nichilo, amministratore di Adn Call Center. “Siamo felici che i ragazzi abbiano vissuto al meglio questa esperienza formativa. È molto importante cominciare a capire quello che potrebbe essere il proprio futuro dall’interno delle aziende, sperimentando. Siamo rimasti piacevolmente colpiti nel vedere con quanta attenzione e quanta serietà questi ragazzi si siano messi al lavoro. Le aziende, soprattutto in questo contesto storico, hanno bisogno delle migliori risorse per costruire il loro futuro. Per questo l’invito che abbiamo fatto a tutti è stato quello di apprendere il più possibile. Lo hanno fatto al meglio, integrandosi con il nostro personale, con cui hanno instaurato un rapporto bellissimo. Sia noi che loro porteremo dentro un bellissimo ricordo di questa esperienza. Con l’auspicio che le nostre strade si possono nuovamente incontrare, anche nell’immediato futuro”.

Per concludere in bellezza la loro esperienza, gli studenti hanno chiesto di poter tenere il loro badge come ricordo. “Non abbiamo mai lasciato a nessuno il nostro badge ma questa volta lo facciamo con piacere” – ha comunicato Adn. “Se lo sono meritato e auguro loro che presto possa essere riattivato per tornare in azienda”. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0