Tempo di lettura: 2 Minuti

In arrivo mille tutor per i rapporti tra scuole e imprese

In arrivo mille tutor per i rapporti tra scuole e imprese

L’idea è dell’Anpal, che ha deciso di mettere a lavoro 1.000 tutor, uno per ogni cinque istituti. #FacceCaso. Per aiutare la scuola a dialogare con i

Cosenza: ragazzo da fuoco al portone della scuola
Google Instant ai saluti
Ministro Bussetti: sì ai compiti delle vacanze

L’idea è dell’Anpal, che ha deciso di mettere a lavoro 1.000 tutor, uno per ogni cinque istituti. #FacceCaso.

Per aiutare la scuola a dialogare con il mondo delle imprese e combattere la disoccupazione giovanile, nasce una nuova figura professionale: il tutor dei rapporti tra scuole e imprese. L’idea è dell’Anpal, che ha deciso di mettere a lavoro 1.000 tutor, uno per ogni cinque istituti.

Con la riforma Scuola-lavoro, questo compito era stato assegnato agli insegnanti, col passare del tempo ci si è resi conto della necessità che un ruolo così delicato venga ricoperto da una figura ancora più specifica e professionale.

I compiti del tutor sono tre:

  • Riuscire a parlare con le imprese e monitorare i fabbisogni del personale.
  • Orientare gli studenti durante l’ultimo anno di frequenza scolastica.
  • Prendersi carico delle procedure burocratiche che intercorrono tra scuola e impresa.

Il reclutamento avverrà in maniera graduale e le spese saranno coperte interamente dai fondi europei esistenti. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0