Tempo di lettura: 1 Minuti

Bruxelles bastona l’Italia: 126mila precari della scuola sono decisamente troppi

Bruxelles bastona l’Italia: 126mila precari della scuola sono decisamente troppi

Entro il prossimo anno il nostro governo dovrà presentarsi al Parlamento UE illustrando le misure da prendere per combattere il precariato. #FacceCaso

Aziende? Spin-off delle università
La scuola medie di Branchette di nuovo vittima di incendio
Sardegna: 115 milioni per investire sulla scuola

Entro il prossimo anno il nostro governo dovrà presentarsi al Parlamento UE illustrando le misure da prendere per combattere il precariato. #FacceCaso.

Nel 2018 si concluderà quello che doveva essere il triennio della riscossa per il mondo della scuola con l’eliminazione definitiva della supplentite.. e invece

i precari dello scorso anno sono stati 100mila, quelli di quest’anno 126mila e il prossimo sicuramente saranno oltre i 100mila.

La crescita del precariato è il segno più evidente del fallimento della Buona Scuola. Le immissioni di ruolo volute dal governo Renzi, le assegnazioni e i trasferimenti, sono stati attuati senza alcun criterio e ci sono costati l’ennesimo rimprovero da Bruxelles. Un comportamento “non degno di uno Stato membro dell’Unione europea” ha fatto sapere Cecilia Wilkström, presidente della Commissione per le Petizioni del parlamento UE in merito all’abuso dei contratti a tempo determinato.

Entro il prossimo anno il nostro Governo dovrà presentarsi al Parlamento UE illustrando le misure da prendere per combattere il precariato. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0