Tempo di lettura: 3 Minuti

Invalsi = sciopero: a rischio oggi e il 9 Maggio

Invalsi = sciopero: a rischio oggi e il 9 Maggio

I sindacati Cobas e Unicobas hanno indetto uno sciopero per il personale docente ed il personale Ata per protestare contro le prove Invalsi. Oggi, 3

Tutti in piedi, c’è il Dalai Lama al TG USA 2.0
In vacanza nella natura tra Umbria e Marche
Arriva un sondaggio sull’UE: favorevole o contrario?

I sindacati Cobas e Unicobas hanno indetto uno sciopero per il personale docente ed il personale Ata per protestare contro le prove Invalsi.

Oggi, 3 Maggio, e martedì 9 è stato indetto uno sciopero nazionale della scuola. Il motivo scatenante che ha indotto i sindacati Cobas e Unicobas è la famosa “Prova Invalsi” (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione ), e, più in generale la legge 107/2015 (la Buona Scuola).

Le date infatti, non sono state scelte in modo aleatorio ma coincidono con le date di somministrazione delle prove (3 Maggio per scuole di infanzia, scuola primaria e media di primo grado; 9 maggio per le scuole superiori). Lo scopo dello sciopero, che coinvolge sia il personale docente sia il personale Ata, è quello di boicottare le prove e non somministrarle agli studenti.

Le prove Invalsi servono a valutare la preparazione degli studenti sul programma, e, di riflesso, valutare anche la capacità dei professori nel seguire o meno le direttive nazionali. Il fine di una prova a crocette identica in tutto il territorio nazionale è proprio quello di fare in modo che l’insegnamento sia uguale in tutto il paese e che non si creino scuole di “serie A” e di “serie B” e cercare di ridurre le differenze tra nord e sud Italia.

I sindacalisti, però, sostengono che queste prove standardizzate abbiano come risultato l’ “appiattimento” dell’insegnamento, e che quindi il ruolo del professore venga ridimensionalizzato e ridotto ad una figura che serve solo ad illustrare manuali. I sindacati, quindi, non credono nella validità delle prove Invalsi come strumento per migliorare l’insegnamento e l’efficienza di tutte le scuole italiane. Al contrario, sostengono che le scuole in questo modo assomiglino sempre di più ad aziende.

E voi che ne pensate?! Siete pro o contro le prove invalsi?

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0