Tempo di lettura: 3 Minuti

Chiudono due scuole a rischio crollo in provincia di Savona

Chiudono due scuole a rischio crollo in provincia di Savona

Il sindaco di Andora Mauro Demichelis le ha dichiara inagibili per rischio crollo. #FacceCaso. Martedì mattina le scuole “Angelo Silvio Novaro” e “Be


Alternanza scuola-lavoro: studenti impegnati anche d’estate
Mia figlia è lesbica, tutta colpa dell’università di Udine
Una scuola di Asti dice NO agli sprechi di cibo

Il sindaco di Andora Mauro Demichelis le ha dichiara inagibili per rischio crollo. #FacceCaso.

Martedì mattina le scuole “Angelo Silvio Novaro” e “Benedetto Croce” in provincia di Savona sono state sgomberate e chiuse. Il sindaco di Andora Mauro Demichelis le ha dichiara inagibili per rischio crollo.

Per il momento niente scuola per i ragazzi, ma “verranno assicurati la didattica e tutti i servizi”. I ragazzi torneranno a scuola lunedì e martedì in strutture d’emergenza.

Stando ai test effettuati, il rischio di crollo c’è e non si può più aspettare.
Lievi scosse sismiche farebbero crollare gli edifici. “Le prove di carico sono iniziate nell’estate del 2016. Sui solai ci sono stati risultati positivi. I test di resistenza dei materiali alla pressione sui pilastri e strutture portanti hanno dato esiti incerti. Quindi, su indicazione di tecnici e degli uffici sono stati compiuti carotaggi che hanno fatto emergere gravi criticità sulle strutture verticali”.

Ha detto il sindaco. “La notizia ci ha costretto a quarantott’ore di lavoro ininterrotto. In due giorni abbiamo messo in sicurezza l’aria, predisposto lo sgombero, traslocato e individuato gli spazi dove trasferire i 430 alunni”. Mettere in sicurezza le strutture costerà circa 2.7 milioni.

I fondi? “Non sono un problema, in qualche modo faremo”. Ha fatto sapere il sindaco durante la conferenza stampa.
“L’importante è intervenire in maniera rapida su questa emergenza”.
#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0