Tempo di lettura: 3 Minuti

UniBologna: il Cua forza la porta dell’aula chiusa e la rioccupa

UniBologna: il Cua forza la porta dell’aula chiusa e la rioccupa

Gli attivisti del Cua: “Noi da qui non ce ne andiamo fino a quando il 36 non tornerà libero e accessibile!”. #FacceCaso. Il collettivo Cua su Faceboo

Aperto un bando per le biblioteche scolastiche
La biblioteca di Cascina, è rivoluzione: niente più Moccia o Volo, solo classici
Le magiche biblioteche di Roma

Gli attivisti del Cua: “Noi da qui non ce ne andiamo fino a quando il 36 non tornerà libero e accessibile!”. #FacceCaso.

Il collettivo Cua su Facebook è stato chiaro. “L’aula studio autogestita di via Zamboni 22 è di nuovo aperta e accessibile a tutti e tutte!”.

L’aula della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, è stata occupata dopo la chiusura della biblioteca di Italianistica in via Zamboni 36.

A febbraio ci furono scontri tra collettivo e forze dell’ordine, martedì la chiusura con un lucchetto della sala studio occupata a Legge.

Gli attivisti del Cua non ci stanno e il giorno dopo l’hanno riaperta.
“Noi da qui non ce ne andiamo fino a quando il 36 non tornerà libero e accessibile!”. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0