Tempo di lettura: 3 Minuti

Classifica di stipendi per i laureati di diversei atenei

Classifica di stipendi per i laureati di diversei atenei

Le Università italiane sono state classificate in base allo stipendio dei loro laureati: vediamo quali sono le migliori. Hai mai sentito parlare di s

Paura di rimanere senza lavoro? Scegli una di queste lauree innovative!
Università, ecco la classifica Censis delle migliori in Italia
Il nuovo programma Double Degree Bocconi-LSE: la conferenza di inaugurazione

Le Università italiane sono state classificate in base allo stipendio dei loro laureati: vediamo quali sono le migliori.

Hai mai sentito parlare di stipendi? Sì, quella specie di utopia che sembra riservata ai “grandi”. Eppure qualcosa si muove.

Secondo i dati di Eurostat è emerso che in Italia, a distanza di tre anni dopo il conseguimento della laurea, ha un impiego il 57,7% degli under 35. La percentuale è cresciuta rispetto agli scorsi anni, ma siamo comunque al penultimo posto nella graduatoria europea.

Se prendiamo in considerazione la Germania infatti, notiamo che lì la percentuale sale al 92,6%.
Dalla classifica dell’University Report è emerso poi che i migliori tre atenei italiani che garantiscono uno stipendio alto dopo la laurea sono i seguenti:

  • Bocconi
  • Politecnico di Milano
  • L’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Come possiamo notare un successo tutto lombardo. La media dei guadagni lordi annuali di chi ha conseguito la laurea presso la Bocconi è infatti di circa 35mila€.

Per quanto riguarda gli studenti provenienti dal Politecnico la cifra si aggira intorno ai 33mila€ mentre per coloro che si sono laureati alla Cattolica parliamo di circa 32.500€.

Dietro questi tre atenei spicca la Luiss Guido Carli, la quale si differenzia per un’altra eccellenza. Chi si laurea presso questa università, e prosegue con la propria carriera, con il trascorrere degli anni, riesce a raddoppiare i propri guadagni.

Da questa indagine che ha preso a campione 50mila casi, emerge dunque la situazione delle varie università italiane, mettendo in evidenza come gli stipendi dei laureati cambiano con il trascorrere del tempo.

Forse potrebbe essere utile dare un’occhiata alla classifica se si è indecisi nella scelta della propria università.

#FacceCaso

Di Sara Fiori

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0